’99 Buell X1 Brat by De Bolex London

Come potete leggere tra i nostri #STYLES le Brat sono moto ibride e il garage De Bolex London ha colto perfettamente questo spirito. Per accorgersene basta notare una serie di dettagli.

Partiamo con l’anteriore caratterizzato da una simil tabella porta numero (con firma dedicata dei preparatori) all’interno della quale sono incastonati i due occhi, uno sopra l’altro. Ecco, questo è un tipico richiamo al mondo Flat Track. Poi c’è il manubrio Renthal, che non ha la traversina centrale come le vere moto cross (nel nostro gergo Scrambler), ma è pur vero che si tratta di un manubrio alto, adatto ad un certo tipo di guida movimentata. Posteriore e gommatura (Dunlop), invece, non fanno altro che rimandare all’asfalto e quindi, stando ai nostri #STYLES, ai canoni stilistici di una Cafe Racer. Ecco qua, una Brat in carne ed ossa in cui si è riusciti a miscelare stili diversi con un risultato estetico eccezionale.

La linea della moto è tozza, è una Buell, che pretendete! Ma spogliandola delle carene i customizzatori sono riusciti a porre in risalto il grande bicilindrico HD e il telaio tubolare verniciato a polvere (molto raro il bianco come scelta cromatica, ma in questo caso ci sta alla grande). E poi non bisogna dimenticarsi che avendo lo scarico raso terra il design assume una maggiore altezza, anziché lunghezza.

Siamo curiosi di sapere cosa ne pensate delle Buell in generale e di questo esemplare completamente customizzato. Lasciate pure un commento… Parliamone.

CONTACT: DE BOLEX LONDON | Facebook | Instagram | Pics by MJ Studio

Ti è piaciuta questa Special? Esprimi il tuo parere con un VOTO da 1 a 5, puoi farlo qui sotto.

http://www.specialracer.com/wp-content/uploads/2016/03/Adrians-Buell-1-THUMB-1024x622.jpghttp://www.specialracer.com/wp-content/uploads/2016/03/Adrians-Buell-1-THUMB-300x300.jpgLorenzo CatiniBRATBUELLDeBolexBrat,Buell,De Bolex,London
'99 Buell X1 Brat by De Bolex London Come potete leggere tra i nostri #STYLES le Brat sono moto ibride e il garage De Bolex London ha colto perfettamente questo spirito. Per accorgersene basta notare una serie di dettagli. Partiamo con l'anteriore caratterizzato da una simil tabella porta numero (con firma dedicata...
No votes yet.
Please wait...